Death Note Wiki
Advertisement

La Yellow Box è un magazzino, comprato da Near, dove avviene l'incontro tra task force giapponese e SPK.

Aspetto[]

Il magazzino è una grande stanza vuota che è rimasta abbandonata per parecchio tempo. Ci sono scatole vicino alle pareti, i mattoni hanno una tonalità giallognola e ci sono delle scale. Il tetto ha dei buchi, che fanno entrare luce e pioggia: per questo ci sono pozzanghere sul pavimento dell'edificio. Il magazzino ha solo un'entrata, caratteristica fondamentale per il piano di Near.

Storia[]

Near studia un piano per fare incontrare i membri della task force e quelli dell'SPK e, per farlo, sfrutta questo magazzino. Pensa che Light dica a Mikami di aspettare fuori e affacciarsi per vedere i nomi dei membri delle due squadre per scriverli sul quaderno, ad eccezione di quello di Kira. Tuttavia Near è sicuro che nessuno verrà ucciso: questo perché Stephen Gevanni ha scambiato il quaderno di Mikami con una copia identica. Per un errore di Mikami, il piano di Near ha successo e si scopre definitivamente che Light è Kira.

Nel manga, Light muore nella Yellow Box mentre nell'anime, Mikami si suicida per far scappare Light, il quale però si rifugia in un edificio e viene comunque ucciso da Ryuk.

Advertisement