Death Note Wiki
Advertisement


Halle Lidner (ハル・リド ナー, Haru Ridonā) è un membro dell'SPK che lavora con Near per catturare Kira.

Aspetto[]

Lidner è alta, magra, ha occhi castani e pelle chiara. Ha capelli biondi, di media lunghezza con la frangia e di solito ha il rossetto rosso. Indossa un completo formale quando lavora per l'SPK e per Kiyomi Takada e viene considerata piuttosto attraente.

Personaggio[]

Halle Lidner è un'agente dei Servizi Segreti e della CIA che è entrata a far parte dell'SPK per vendicarsi di chi è stato ucciso da Kira, quando lo era Kyosuke Higuchi. Lidner è intelligente, professionale e coinvolta nelle indagini del caso Kira. Dice di non essere né dalla parte di Near, né dalla parte di Mello nella loro sfida per sconfiggere Kira e sorpassare L: infatti nonostante lavori a stretto contatto con Near, non mancano le occasioni in cui rivela informazioni a Mello. Inoltre si fida di Mello a tal punto da accoglierlo e nasconderlo nel proprio appartamento.

Come per molti agenti dell'SPK, Halle Lidner è un alias: il suo vero nome è Halle Bullook.

Storia[]

Halle Lidner è uno dei primi membri dell'SPK. Quando Mello si impossessa del Death Note e uccide la maggior parte dei membri, lei e pochi altri rimangono esclusi.

Poco tempo dopo si scopre il nascondiglio di Mello e i suoi complici uccisi. Fugge quindi a New York e contatta Lidner per lasciarlo nascondere nel suo appartamento: lo informerà delle teorie di Near sul caso, inclusa la possibilità che il secondo L sia Kira.

Quando Mello scopre che Near ha una sua foto, minaccia Halle, la quale accetta di farlo entrare nel quartiere generale della SPK a patto che lui non uccida Near.

Una volta in Giappone, Near chiede a Halle Lidner di andare sotto copertura come uno degli agenti del corpo di Kiyomi Takada, al fine di scoprire il rapporto che c'è tra lei e Kira. Però quando Matt lancia il fumogeno fuori dalla sede della NHN, Halle dà Takada a Mello e informa Near della situazione. Ordina alle altre guardie di inseguire la moto, ma vengono seminati. Quando la SPK e la task force arrivano al luogo in cui è tenuta Takada, l'edificio è andato a fuoco e Halle realizza che Mello è morto. Tuttavia, fino alla fine rimarrà convinta che Mello avesse pianificato tutto.

Advertisement