Death Note Wiki
Advertisement


Nuovo mondo (新世界 Shinsekai) è il dodicesimo e ultimo episodio della seconda stagione e di tutto l'anime di Death Note.

Riassunto[]

L'episodio continua con ciò che succede subito dopo la fine del precedente. Light e Mikami sono shockati del fatto che nessuno sia morto. Near ordina tranquillamente a Rester e a Gevanni di arrestare Mikami. Rivela che le pagine del quaderno di Mikami sono state rimpiazzate da pagine false, ma hanno anche sostituito il vero quaderno con un falso: quando Takada è stata rapita, Mikami ha rivelato inavvertitamente il luogo dove è stato tenuto il vero Death Note. Infatti s'è recato in banca per poterla uccidere, non sapendo che se ne stava già occupando Light. Near attribuisce il suo successo alle azioni di Mello.

Terrorizzato, Light prova a far credere sia tutta una messa in scena ma nessuno ci crede, dopo quanto avvenuto. Cerca allora di scrivere di nascosto il nome di Near su un pezzo di Death Note nascosto nell'orologio ma Matsuda, arrabbiato con lui, gli spara più volte, lasciandolo gravemente ferito.

Poco dopo Mikami si trafigge con la penna e muore dissanguato. Il suo suicidio crea un diversivo, permettendo a Light di fuggire dalla Yellow Box. Near suggerisce agli agenti di non seguirlo, dato che a causa delle sue ferite non durerà a lungo. Perciò Light inizia a correre via, inizia a vedere immagini di una versione più giovane di sè che va dalla parte opposta, senza però il Death Note. Ryuk, dall'alto di una torre interviene e gli ricorda della promessa che gli aveva fatto all'inizio: sarebbe stato lui a scrivere il nome di Light sul Death Note. Si sarebbe annoiato ad aspettare la morte di Light mentre lui era in prigione e nonostante ammetta abbia trovato interessanti gli anni passati con lui, decide di scrivere il nome di Light sul proprio Death Note.

Regole negli intermezzi[]

  • "Prima o poi tutti gli esseri umani muoiono, senza nessuna eccezione."
  • "Dopo la morte vie è il nulla."

Curiosità[]

  • Anthony Rester, il cui vero nome è "Anthony Carter", viene scritto sul Death Note falso in modo sbagliato come "Anthohy Carter"
  • Nel manga, Light muore nello stesso posto dove è stata svelata la sua vera identità. Questo perché Mikami non si suicida per farlo scappare. Inoltre nel manga, Mikami volta le spalle a Light e lo chiama "feccia", a differenza dell'anime, in cui gli rimane sempre fedele.
  • Nella scena finale, Misa si trova sul tetto del vecchio edificio della task force. In una guida ufficiale all'anime, viene rivelato che in realtà il destino di Misa è lasciato all'interpretazione dello spettatore.
Advertisement