Death Note Wiki
Advertisement


28-01 (1.28) è l'undicesimo episodio della seconda stagione dell'anime di Death Note e il penultimo di tutta la serie.

Riassunto[]

Con la morte di Takada, i sospetti di Aizawa nei confronti di Light aumentano. Light, convinto che Takada e Mikami si fossero tenuti aggiornati, è tranquillo con il suo piano contro Near, il quale chiama per confermare data e orario dell'incontro.

Il giorno arriva e con l'annuncio della liberazione di Misa, le due squadre si preparano per l'incontro. Durante il viaggio Light pensa che ormai è arrivato l'inizio del Nuovo Mondo, dato che tutti quelli a conoscenza del quaderno moriranno. All'arrivo alla Yellow Box, le due squadre si fronteggiano, ma Near indossa una maschera che ricorda Elle. Near dice che è una precauzione perché potrebbero essere controllati e qualcuno potrebbe aver già scritto il loro nome: passati trenta minuti, se nessuno di loro sarà morto, allora se la toglierà.

Dopo mezz'ora, Near si toglie la maschera e dice loro che adesso stanno aspettando colui che risolverà il mistero. L'edificio ha una sola entrata, quindi questa persona si affaccerà per vedere i nomi e i volti e uccidere i presenti, tranne Kira. Infatti poco dopo, Mikami arriva e inizia a scrivere i nomi delle persone presenti, tranne quella di "Dio". Nonostante le preoccupazioni degli agenti, Near assicura di stare tranquilli, dato che nessuno verrà ucciso: dice loro di aver modificato le pagine del quaderno con pagine false. Light è convinto del suo piano: ha previsto tutte le mosse di Near e per questo ha fatto in modo che Mikami girasse con un Death Note falso, mentre quello vero era in una cassetta di sicurezza.

Dopo che ha finito di scrivere, Mikami viene invitato ad entrare. Light non riesce più a trattenere le risate per la sua vittoria. Chiede poi a Mikami quanto tempo è passato dopo aver scritto il primo nome e inizia il countdown. Light è convinto della sua vittoria.

Regole negli intermezzi[]

  • "L'umano il cui nome sarà scritto su questo quaderno, morirà"
  • "La persona che userà questo quaderno non avrà accesso né al Paradiso né all'Inferno."
Advertisement