Death Note Wiki
Advertisement


Scelta (選択 Sentaku) è il sesto episodio della seconda stagione dell'anime di Death Note e il trentaduesimo di tutta la serie.

Riassunto[]

Teru Mikami ha sempre creduto di vivere in un mondo diviso tra "buoni" e "cattivi" e quando molti criminali iniziano a morire di attacco cardiaco, è convinto che sia stato Dio. Capisce poco tempo dopo che quel dio è Kira e inizia a frequentare Il Regno di Kira, il programma della Sakura TV. Light riesce quindi a notarlo e decide di consegnargli il Death Note per giudicare i criminali al posto del vero Kira.

Al quartier generale della task force, Light si chiede chi avrebbe scelto Mikami come nuovo portavoce di Kira e poco dopo scopre che ha optato per Kiyomi Takada, la ragazza con cui Light usciva alle superiori. Mogi si ricorda di lei e lo dice a Aizawa, il quale si chiede se ciò faccia aumentare i sospetti su Light. Light è inizialmente preoccupato della scelta ma in realtà capisce che può sfruttarla a suo vantaggio. Riferisce subito al team della sua relazione con Kiyomi e aggiunge che avrebbe potuto sfruttare questa situazione per contattarla e scoprire di più su Kira. Aizawa chiede di poter ascoltare la conversazione e Light accetta. Quindi Light chiama Takada e le chiede di incontrarsi. Le dice di essere parte della polizia giapponese e dato che la polizia ha fermato le indagini su Kira, lei decide di accettare.

Nel frattempo viene rivelato che l'appartamento di Misa è pieno di telecamere e microfoni e Mello e Matt, il suo complice, la stanno osservando, anche se dubitano sia stata il secondo Kira, come detto da Near, dato che appare piuttosto stupida.

Successivamente Light si prepara per l'incontro con Takada in una camera d'hotel e il team ci mette cimici e telecamere per poterli controllare. Light cerca chiaramente di sedurre Kiyomi e sembra ci stia riuscendo. Poi però lei riceve una chiamata da Kira e le chiede se è sola. Lei risponde che è con un vecchio amico e Mikami chiede di parlare con lui. Con messaggi nascosti, Light gli fa capire di essere il vero Kira e fa in modo che Mikami dimostri di avere il potere di Kira, uccidendo in diretta un falso portavoce. La task force assiste a tutto, senza che Kiyomi lo sappia e senza poter ascoltare quello che Kira gli sta dicendo al telefono. Light poi scrive su un foglio (per far in modo che sia visibile dalle telecamere) che Mikami vuole che tutte le cimici vengano tolte e così fanno.

Una volta liberi di parlare, Light informa Kiyomi di essere Kira e le dice che Mikami sta giustiziando i criminali al posto suo. Le chiede inoltre di essere la dea del Nuovo Mondo e, sopraffatta dalle emozioni, lo abbraccia. Dopo l'incontro, Light informa il team di investigazione che farà finta di essere il fidanzato di Takada per poter avere nuove informazioni su Kira.

Regole negli intermezzi[]

  • "Nel caso in cui il Death Note entri a far parte del Mondo degli Umani contro la volontà dello Shinigami che ne ha la proprietà, a questi sarà concesso di restare nel Mondo degli Umani allo scopo di recuperare il proprio quaderno."
  • "In tale frangente, se ci sono altri Death Note nel Mondo degli Umani, lo Shinigami non potrà rivelare ad alcun essere umano la loro ubicazione e l'identità dei loro proprietari."

Curiosità[]

  • Quando Light pensa alla morte di Demegawa, si può vedere Mogi: è un errore, perché Mogi è con Misa.
Advertisement