Death Note Wiki
Advertisement


Passaggio di consegne (移譲 Ijō) è il quinto episodio della seconda stagione dell'anime di Death Note e il trentunesimo di tutta la serie.

Riassunto[]

Mello arriva in Giappone e vede in TV li programma di Demegawa, che incita la folla ad entrare nel quartier generale dell'SPK. Light dice a Near che dovrebbe andarsene via dall'edificio per salvarsi e i sospetti di Near si fanno sempre più forti, dato che l'SPK viene attaccato solo quando rivela dei suoi dubbi riguardo al secondo L-Kira e Aizawa la pensa in maniera analoga.

La folla pro-Kira viene però fermata quando iniziano a piovere soldi dal cielo e poco dopo arriva la polizia a fermare definitivamente la protesta. Near e l'SPK si fingono poliziotti, riescono a uscire dall'edificio e salvarsi. Near contatta la task force giapponese e dice loro di aver cambiato numero, nel caso qualcuno avesse voluto contattarlo. Light perciò valuta la situazione e contatta Misa.

Aizawa nel frattempo chiama Near, dicendogli della reclusione di Light e Misa e di come sono stati assolti dalla regola dei 13 giorni, senza però rivelare le loro identità. Inoltre gli racconta del tentativo di svelare le vere identità dei due di Elle e del sovrintendente Yagami, quando quest'ultimo ha finto di uccidere Light. A questo punto Near chiede se il primo Kira si fosse offerto volontario per scontare un periodo di reclusione ma Aizawa decide di non rispondere e perciò Near intuisce una risposta affermativa. Chiede chi fossero i due sospettati ma Aizawa si rifiuta di rivelare i due nomi. Near allora lo ringrazia delle informazioni sui due Kira e sugli occhi dello Shinigami. Poco dopo Near scopre che il secondo L è figlio del sovrintendente Yagami, concludendo definitivamente che Kira e il secondo L sono entrambi Light Yagami.

Aizawa poi decide di dire a Light di aver contattato Near e chiede di riprendere la sorveglianza di Light e Misa per poterli sollevare dalle accuse di essere i due Kira e Light acconsente. Aizawa e Mogi, allora, si recano nell'appartamento di Misa alla ricerca del Death Note ma non trovano nulla.

Dopo aver chiesto una donazione per creare un tempio per venerare Kira, Demegawa rivela al pubblico gli agenti scelti per Il Regno di Kira. Non considerandolo più utile, Kira decide di ucciderli: non si tratta di Light ma di Teru Mikami. Light aveva detto a Misa di rinunciare al possesso del quaderno e di inviarlo a Teru Mikami, un ragazzo apparso più volte in programmi televisivi a sostegno degli ideali di Kira e ritenuto in grado di uguagliare i comportamenti di Kira. Aizawa, tornato dall'ispezione a casa di Misa, ha assistito a tutto e dato che sia Light che Misa erano controllati in quel momento, non potevano essere stati loro i responsabili delle morti.

Regole negli intermezzi[]

  • "Una volta riacquisita la proprietà di un Death Note, ritornano i ricordi a esso relativi. Nel caso il proprietario abbia avuto a che fare con altri Death Note riaffioreranno i ricordi relativi a ciascuno di essi."
  • "I ricordi possono tornare anche senza acquisire la proprietà del Death Note, ma essi perdurano soltanto finché si tocca il quaderno."
Advertisement