Death Note Wiki
Advertisement


Impazienza (焦燥, Shōsō) è il terzo episodio della seconda stagione dell'anime di Death Note, e il ventottesimo di tutta la serie.

Riassunto[]

Near suggerisce al secondo L di cooperare per salvare Sayu Yagami e dice che secondo lui dovrebbe essere la task force giapponese, non la SPK, a gestire la negoziazione. La squadra si prepara a partire per Los Angeles, dove si trovano i rapitori di Sayu, e Misa Amane va con loro, dato che ha gli occhi dello Shinigami e potrebbe essere utile a Light.


Il giorno successivo, la task force si separa in due gruppi per controllare Soichiro e assicurarsi che stia bene. Tuttavia uno degli uomini di Mello costringe Soichiro a salire su un aereo diverso, rendendo impossibile l'eventuale aiuto dei membri della task force. L'aereo viene dirottato, per permettere a Soichiro e al suo rapitore di scendere nel luogo stabilito, un deserto. I movimenti di Soichiro vengono seguiti da Light, grazie all'aiuto di Near che gli manda immagini prese da un satellite. Tuttavia il monitoraggio non dura molto: Soichiro viene portato in una struttura sotto terra, impossibile da vedere con un satellite.

Lo scambio avviene: Sayu Yagami per il Death Note. Controllando sempre dalle immagini dei satelliti, i due notano un elicottero che si alza in cielo e Near decide di seguirlo ma, un momento dopo, un missile appare dal suolo e viene lanciato in aria. Poco dopo l'elicottero viene fatto esplodere e Near perde traccia del missile. Entrambi, Light e Near, capiscono che hanno fallito e non molto dopo, i membri della SPK iniziano a morire di arresto cardiaco o per suicidio, palesemente comandati da Kira. Near chiede quindi al secondo L di collaborare per incastrare il nemico comune: Near gli rivela i suoi sospetti su Mello, gli dice che non esistono foto sue e che proviene da un orfanotrofio chiamato "Wammy's House" e Light realizza che è uno di quelli di Watari.

Nel mondo degli Shinigami, nel frattempo, Shidoh sta parlando con Armonia Justin Beyondormason e racconta di aver detto al Re degli Shinigami di aver perso il proprio Death Note e in risposta, gli viene rivelato che Ryuk l'aveva lasciato cadere nel mondo degli Umani. Armonia gli suggerisce quindi di andare sulla Terra a farselo ridare.

Regole negli intermezzi[]

  • "La durata vitale visibile grazie allo scambio degli occhi con uno Shinigami corrisponde alla vita futura nel Mondo degli Umani, senza considerare la presenza del Death Note in tale mondo".
  • "Il nome di persona visibile tramite gli occhi dello Shinigami è il nome necessario a uccidere quella determinata persona, anche qualora non dovesse corrispondere al nome con cui essa è registrata all'anagrafe."
Advertisement